Continua la confusione - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Continua la confusione

igienizzante disinfettante o sanificante sembrano identificare lo stesso prodotto ma non è così. Cantello detersivi professionali - TorinoLa confusione continua anzi sta aumentando grazie alla pubblicità che cavalcando l'onda, continua a proporci prodotti igienizzanti.
La parola igienizzante evoca nel consumatore la convinzione di utilizzare un prodotto in grado di eliminare germi, batteri, virus e di restituirci una superficie assolutamente sicura.
Invece non è così.
Sul sito salute.gov.it leggiamo chiaramente che:

Igienizzazione dell’ambiente: è l’equivalente di detersione ed ha lo scopo di rendere igienico, ovvero pulire l’ambiente eliminando le sostanze nocive presenti. I prodotti senza l’indicazione dell’autorizzazione del ministero della Salute che riportano in etichetta diciture sull’attività ad es. contro germi e batteri, non sono prodotti con attività disinfettante dimostrata ma sono semplici detergenti per l’ambiente (igienizzanti).

Quindi, qualsiasi prodotto che abbia la capacità di eliminare lo sporco deve essere considerato un igienizzante.

Ben diverso invece il discorso legato alla DISINFEZIONE che non ha nulla in comune con la pulizia degli ambienti ed infatti leggiamo:

Disinfezione: è un trattamento per abbattere la carica microbica di ambienti, superfici e materiali e va effettuata utilizzando prodotti disinfettanti (biocidi o presidi medico chirurgici) autorizzati dal Ministero della Salute. Questi prodotti devono obbligatoriamente riportare in etichetta il numero di registrazione/autorizzazione.

Quando acquistiamo un prodotto con proprieta igienizzanti portiamo a casa un comunissimo detersivo in grado di rimuovere lo sporco ma che non può vantare alcuna azione disinfettante.
Croci rosse e simboli vari non hanno alcun valore.

La candeggina o l'ammoniaca largamente utilizzate non possono essere cosiderate:
- IGIENIZZANTI in quanto non rimuovono lo sporco (non contenedo tensioattivi)
- e meno che mai possono essere considerati DISINFETTANTI non avendo ottenuto dal Ministero della Salute alcuna autorizzazione a vantarsi di questo appellativo.
Ricordiamo poi che la comune candeggina è altamente inquinante (vedi rapporto di GREENPEACE) mentre l'ammoniaca è estremamente pericolosa.
Due prodotti assolutamante inutili, inquinanti e pericolosi.

Vedi sito www.salute.gov.it
Scarica articolo in pdf