Sapone di marsiglia - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Sapone di marsiglia

Il sapone di Marsiglia è da secoli uno dei prodotti piu naturali e più utilizzati nel campo della detergenza.
Anzi fino al 1918 era praticamente l'unico detersivo utilizzato e conosciuto.
Veniva utilizzato per il lavaggio del bucato ma anche delle superfici.
Famosa la saponata comunemente utilizzata dalle suore per il lavaggio dei pavimenti.
Dopo la seconda guerra mondiale fu invece velocemente soppiantato dai detersivi di origine chimica.
Oggi sebbene ancora utilizzato è caduto in disgrazia e relegato a ruolo di comprimario.
Noi tutti conosciamo ed apprezziamo il suo profumo che da quel senso di pulito fresco e naturale.
Ebbene il sapone in realta ha un odore piuttosto sgradevole.
Come ben sappiamo in origine il sapone nasceva dal recupero di grassi animali (nelle nostra campagne si utilizzavano gli scarti di bovini e suini) o vegetali (olio di oliva o di palma) lavorati con la soda.
Quindi il suo profumo non era del tutto gradevole.
Per cercare di risolvere il problema si aggiungeva della citronella che dava al sapone il classico profumo di Marsiglia che tutti conosciamo.
Oggi i saponi in commercio sono anche vegani in quanto non sono più fabbricati con grassi animali ma praticamente solo con grassi vegetali.
Il profumo di Marsiglia quindi non esiste ed è stato del tutto inventato dall'uomo per coprire un problema.
Esistono anche ricette per ricrearlo (glialchimisti.com) mescolando insieme più oli essenziali.
Nel campo della detergenza si utilizzano invece essenze chimiche per ricrearlo nei vari detersivi.
A proposito lo sapevate che un famoso sgrassatore di sapone di Marsiglia non ne contiene nemmeno un grammo?
Già perchè noi non sappiamo leggere le etichette.
Infatti c'è scritto "SGRASSATORE UNIVERSALE  PROFUMO DI MARSIGLIA" e non sgrassatore al sapone di Marsiglia.